Due importanti novità per il Marketplace di Windows Phone

Print Content | More

E’ fresca la notizia da parte del team di Windows Phone di due importanti cambiamenti che coinvolgono il Marketplace e che, soprattutto il secondo, hanno un impatto non indifferente (in senso positivo, a mio avviso) per gli sviluppatori. Ma vediamoli in dettaglio.

No more Zune

Attualmente ci sono tre modi per scaricare un’applicazione Windows Phone: dal telefono, dal marketplace web o da Zune. A partire dai prossimi giorni rimarrano attive solamente le prime due possibilità: non sarà più consentito acquistare o scaricare applicazioni dal Marketplace tramite Zune.

Personalmente, non mi sembra un grande danno: non è un segreto che la parte di gestione delle applicazioni di Zune sia piuttosto limitata e le statistiche in possesso di Microsoft hanno confermato che la maggior parte degli utenti utilizza il telefono e il marketplace web per cercare e installare le proprie applicazioni. Fino a che non verrà introdotta una gestione delle applicazioni più efficiente, non credo che qualcuno ne sentirà la mancanza Smile

No Windows Phone 7.5, no party!

Windows Phone 7.5 è ormai una realtà da diversi mesi e non esiste device di prima generazione sul mercato che non abbia ricevuto l’aggiornamento. Per tale motivo e in previsione degli investimenti futuri di Microsoft sul marketplace in termini di funzionalità e sicurezza a partire dai prossimi giorni il download e l’acquisto di applicazioni dal Marketplace non sarà più disponibile per gli utenti che stanno ancora utilizzando la versione 7.0 di Windows Phone. Sarà possibile solamente sfogliare il Marketplace ma, in caso di download, comparirà un messaggio di errore. In questo modo, anche gli sviluppatori saranno sollevati dal compito di mantenere aggiornate due versioni distinte dell’applicazione, una per Windows Phone 7.0 e una per Windows Phone 7.5 e successivi (vi ricordo, infatti, che con il rilascio della versione 7.5 Microsoft aveva dato la possibilità agli sviluppatori di caricare e mantenere due XAP separati per entrambe le versioni del sistema operativo).

Anche questa, personalmente, mi sembra una buona notizia: spingere gli utenti ad avere un dispositivo il più aggiornato possibile è sicuramente una buona strategia, che avvantaggia tanto gli sviluppatori (che possono creare applicazioni senza preoccuparsi della retrocompatibilità) sia gli utenti (che possono beneficiare delle tante novità introdotte in Windows Phone 7.5).


Windows Phone , Microsoft , Marketplace , Zune

0 comments

Related Post


(will not be published)
(es: http://www.mysite.com)