iOS, HTML5 e tag video

Print Content | More

Per una volta non parliamo di Windows Phone, ma di iOS e HTML 5, nella speranza di poter essere d’aiuto agli sviluppatori che web che magari si stanno occupando di rendere compatibile un sito con i device di casa Apple.

Come sapete, iOS (così come Windows Phone) non supporta Flash: questo significa che tutti i contenuti realizzati con il prodotto Adobe non vengono visualizzati; a seconda di come è strutturato il sito, può essere visualizzato un contenuto alternativo, un messaggio d’errore o un invito a scaricare il plugin di Flash (cosa che ovviamente su iPad e su iPhone non è possibile).

Se perciò avete necessità di inserire un video nel vostro sito, l’unica alternativa per visualizzarlo su iOS è ricorrere al tag video dell’HTML 5, di cui vi ho già parlato in passato: questo tag consente di includere nelle vostre pagine video codificati in H.264 senza l’ausilio di plugin esterni, come per l’appunto Flash o Silverlight.

Mi è capitato di recente di fare una consulenza ad una società che aveva deciso di sostituire le animazioni in Flash con dei video veri e propri, da riprodurre in automatico al caricamento della pagina. Il tag video supporta infatti l’attributo autoplay, che se impostato a true permette di ottenere quanto desiderato.

Purtroppo però alcuni test hanno evidenziato un’amara sorpresa: Safari su iOS non supporta l’attributo autoplay. Dopo una breve ricerca su Internet, ho scoperto che si tratta di una limitazione voluta da Apple e dettagliata in questa pagina della documentazione di Safari per sviluppatori. Lo scopo per cui è stata introdotta è evitare consumi non voluti di banda, dato che l’utente potrebbe utilizzare una connessione 3G e quindi essere soggetto a limiti sul traffico.

Si tratta di una limitazione aggiunta di recente: è stata introdotta infatti con iOS 4.2.1 e, purtroppo, Apple si è impegnata particolarmente nel bloccare eventuali tentativi di aggirarla. Su Internet si trovano infatti diverse soluzioni basate su Javascript che, in pratica, forzano il play del video al caricamento della pagina (l’evento onload): il problema è che le nuove versioni del firmware hanno bloccato anche questo tipo di inteventi, impedendol’esescuzione di tale Javascript.

Se anche a voi è capitato di sbattere la testa su questo problema e non capire perchè il codice HTML che funziona perfettamente su qualsiasi browser moderno (incluso Safari per Mac) su iOS non funziona, ora sapete perchè: la cattiva notizia è che, purtroppo, al momento non esiste alcuna soluzione alternativa.


IPad , IPhone , HTML 5 , Apple , Video

0 comments

Related Post


(will not be published)
(es: http://www.mysite.com)