Lo Zune Client: un esempio vincente della collaborazione tra Microsoft e il design

Print Content | More

Zune review - Zune logo

Dopo la mia sessione dell’altro giorno su Windows Phone 7, c’è stata la possibilità di scambiare alcune chiacchiere con alcuni partecipanti ed è sorta una questione interessante: riuscirà Microsoft ad abbattere il muro di diffidenza che c’è nei suoi confronti per quanto riguarda la capacità di realizzare applicazioni non solo funzionali, ma anche belle e piacevoli da usare?

Spesso infatti, un po’ per luogo comune, un po’ perchè effettivamente Microsoft in passato non è stata di certo l’azienda numero nel proporre prodotti che sapessero coniugare funzionalità ed eleganza, molte persone non prendono in considerazione l’idea che Microsoft abbia qualcosa da dire in questo campo. E sbagliano!

Oggi vi voglio parlare del software che secondo me è l’esempio migliore della capacità di Microsoft di produrre prodotti all’avanguardia graficamente: lo Zune Client. Di cosa si tratta? Lo Zune Client è un media player che nasce come software di gestione dello Zune, il lettore MP3 di Microsoft. Questo programma è sconosciuto ai più (tanto che io stesso l’ho scoperto recentemente), complice il fatto che lo Zune non è mai uscito dal territorio americano. Presto però finirà sotto le luci della ribalta, dato che lo Zune Client diventerà il software di gestione non solo dello Zune ma anche di Windows Phone 7: la versione attuale infatti prevede solamente la gestione della parte musicale, mentre la versione che accompegnerà l’uscita di Windows Phone 7 includerà anche l’integrazione con il Marketplace, dando la possibilità di scaricare applicazioni direttamente dal software (ricordate il limite di download di 20 MB sotto connessione 3G?) e di sincronizzarle con il device.

Fondamentalmente, lo Zune Client è un media player, come può esserlo iTunes o Windows Media Player: non è percio indispensabile essere in possesso dello Zune per poterlo utilizzare, così come non è necessario un iPod o un iPhone per poter scaricare e usare iTunes. Potete usarlo infatti semplicemente per gestire la vostra collezione musicale.

Ma che cos’ha di specialo lo Zune Client? Spero di non venir tacciato di bestemmia dagli Apple fan che leggono il mio blog (e anche così fosse, pazienza Smile), ma si tratta forse del primo software da cui Apple, dal punto di vista della UI (ma anche di alcune funzionalità, come vedremo) ha molto da imparare da Microsoft. La user experience proposta dallo Zune Client è infatti molto particolare e originale, ma mantiene comunque intatta l’usabilità e la facilità di utilizzo: a mio avviso è decisamente una spanna sopra iTunes! L’interfaccia ricorda per molti versi Metro, quella di Windows Phone 7, partendo dai font e passando per i vari menu, che sembrano essere realizzati proprio con il Pivot controller (ancora non disponibile nei tool di sviluppo, ma lo sarà nella release finale).

smartdj-300x187

Descrivere una UI a parole è decisamente difficile: lascio quindi la parola alla galleria di screenshot che trovate qui sotto. Il mio consiglio è di installarlo e valutare voi stessi: unico requisito è quello di avere un computer con una buona scheda video. Il software infatti è realizzato interamente in WPF e fa un uso piuttosto spinto dell’accelerazione grafica. Menzione di merito alla schermata “Now playing”, che mostra la canzone in riproduzione in quel momento: decisamente notevole!

Per quanto riguarda le funzionalità invece siamo in linea con i principali software analoghi sul mercato: possiamo creare playlist, salvare le nostre canzoni preferite e così via. Un punto decisamente a favore rispetto ad iTunes è l’opzione “Find album info”, che è la manna dal cielo se avete degli album che non sono correttamente taggati. Tramite questa funzione infatti lo Zune Client recupererà le informazioni sul cd direttamente da Internet, oppure potrete dirgli voi di che album si tratta cercandolo sul web tramite il motore di ricerca interno: una volta fatto il match, provvederà il software a taggare in automatico le canzoni in maniera corretta e a scaricare la copertina del cd. Semplicemente spettacolare!

Giudizi personali a parte, lo Zune Client secondo me è un software degno di nota perchè fa intuire direzione verso cui la software house di Redmond sta andando: Windows Phone 7 sarà secondo me il primo vero prodotto di Microsoft (mi auguro di successo) che cercherà di dimostrare al mondo che Microsoft e design non sono un binomio così improbabile. E la spinta che viene data a tecnologie come WPF e Silverlight ne è un chiaro segno: è un tentativo di cercare di stimolare gli sviluppatori a fare qualcosa di più della semplice interfaccia classica basata su menu, pulsanti e icone. Sarà decisamente interessante vedere cosa ci riserverà Windows 8: a quando un File Manager che permetta di gestire il proprio hard disk magari nello stesso modo in cui lo Zune Client gestisce la libreria musicale?

Vi lascio con il link per scaricare la versione più recente dello Zune Client, la 4.2 e, come promesso, con una piccola galleria di immagini del programa.


Zune , Zune Client , Windows Phone , ITunes

4 comments

Related Post

  1. #1 da Stefano Wednesday August 2010 alle 03:17

    Ciao Matteo,
    l'ho installato ieri, prima neanche lo conoscevo!
    Effettivamente è un bel software, sto provando ad usarlo come player.
    Peccato solo che la funzione "Find album info" potrebbe essere implementata molto meglio :(
    Ad esempio se ho capito bene si può richiamare solo per un album alla volta e la ricerca la fa solo partendo dai titoli, non guardando l'effettivo contenuto delle canzoni, come riescono a fare altri sofware... indispensabile se le canzoni si chiamano track01 (o simili)... sbaglio?

  2. #2 da Matteo Pagani Wednesday August 2010 alle 03:28

    Si, hai ragione, però tu hai la possibilità di cercare un cd qualsiasi tramite il motore interno e poi dirgli che quello che hai trovato è il tuo album. Dopodichè ci pensa lui a taggare tutto quanto in base al cd che hai scelto.

    Per quanto riguarda il find album info multiplo, effettivamente è una lacuna.

  3. #3 da dancerjude Thursday August 2010 alle 12:41

    scaricato e installato, neanche io l'avevo mai visto... molto carino e con una buona UX, sto provando ad usarlo come player sia audio che video e non è male, anche le performance sono piuttosto buone, e pensa che persino i webcast di brambati al remix10 mi sembrano meno noiosi ;-)

  4. #4 da dancerjude Thursday August 2010 alle 09:08

    UPDATE:
    10 minuti dopo il mio precedente commento, la macchina è andata in crash... è vero che è un Vista Ultimate, ma BSOD onestamente ne vedo pochi nonostante i giga mi vadano sempre stretti...
    ergo, bello Zune, ma ritorno al mio vecchio e caro Windows Media Player, tuttavia lo lascio installato in attesa di poterci collegare un Windows Phone 7 ;-)


(will not be published)
(es: http://www.mysite.com)